Sito ufficiale Comune di Porano

  1. Siete qui:
  2. Home page
  3. > News
  4. > Agevolazioni tariffarie utenze domestiche

Agevolazioni tariffarie utenze domestiche

La Regione dell’Umbria, ai sensi dell’art. 43 della Legge Regionale 11/2009, fornisce agevolazioni tariffarie ai titolari di utenze domestiche (TARSU o TIA) che versano in condizioni di disagio sociale ed economico.

A tal fine i Comuni dell’Ambito Territoriale n. 12 (Allerona, Baschi, Castel Giorgio, Castel Viscardo, Fabro, Ficulle, Montecchio, Montegabbione, Monteleone d’Orvieto, Orvieto, Parrano, Porano) adottano il seguente regolamento.

 

Articolo 1. 

Le agevolazioni tariffarie previste dal presente regolamento si riferiscono al pagamento da parte delle famiglie della tassa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti urbani (TARSU e/o TIA).

Possono accedere, dietro presentazione di specifica richiesta, a tale agevolazione le famiglie che alla data del 01/01/2010 risultano residenti nel Comune di Ficulle.

 

 

Articolo 2.

 

Le agevolazioni di cui al presente regolamento sono destinate alle famiglie il cui indicatore ISEE, alla data di presentazione della richiesta, è inferiore ad € 14.977,25.

Gli Uffici comunali potranno predisporre dei controlli a campione al fine di verificare, per quanto di propria competenza, la veridicità dell’autocertificazione e la corrispondenza sotto il profilo sociale.

Dalle agevolazioni di cui al presente regolamento sono esclusi i nuclei familiari che già fruiscono di analoghe agevolazioni, riduzioni o esoneri dal pagamento della tassa per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU e/o TIA).

Delle domande presentate e dichiarate ammissibili, verrà redatta una specifica graduatoria formulata sulla base dell’indicatore ISEE del nucleo familiare.

 

Articolo 3.

 

Le agevolazioni concesse sono finanziate a carico del bilancio comunale nei limiti del contributo che la Regione dell’Umbria annualmente concede a favore di ogni singolo comune per tale tipo di intervento.

 

Articolo 4.

 

La concessione delle agevolazioni di cui al presente regolamento è effettuata dal Comune di Ficulle sulla base della seguente documentazione presentata dal titolare dell’utenza presso l’Ufficio Tasse e Tributi:

·        Modulo per la richiesta sottoscritto dal titolare dell’utenza o suo delegato (nel qual caso allegare delega e fotocopia documento identità del titolare dell’utenza)

·        Attestazione ISEE del nucleo familiare del titolare dell’utenza.

  

Articolo 5.

 

L’Ufficio Tasse e Tributi, avvalendosi, se richieste anche di eventuali informazioni fornite dal Servizio Sociale dell’Ambito Territoriale (Ufficio della Cittadinanza), provvederà, sulla base delle richieste e dell’indicatore ISEE, ad emettere ai beneficiari gli importi aggiornati a seguito delle agevolazioni concesse.

La concessione delle agevolazioni avrà effetto a decorrere dall’anno 2010.

 

Articolo 6.

 

Le agevolazioni di cui al presente regolamento si applicheranno secondo lo schema seguente:

 

Valore ISEE del nucleo familiare % di agevolazione  

Fino  a       € 5.164,56

100

 

€ 5.164,57 -     8.263,42

75

 

€ 8.263,43 –  € 11.620,28

50

 

€ 11.620,29  -  € 14.977,25

25

 

Scarica il regolamento
Regolamento agevolazioni tariffarie utenze domestiche (doc) 

data pubblicazione: 16 dicembre 2009

Progetto ”Comuni Accessibili“

comuni accessibili

Progetto per i nuovi diritti di cittadinanza digitale

Con il contributo di

Crediumbria, banca di credito cooperativo

Partecipano al progetto i comuni di:

Realizzazione a cura di

Logo akebia

Per maggiori infomazioni leggi questo documento

Powered by Akebia | Web Content Management System Smart Control

Valid XHTML 1.0 Strict

Valid CSS2